Samsung e la maledizione del Note 7


Non ce n’è: è nato male.Per Samsung il Note 7 sarà un incubo che durerà a alungo se è vero che una nuova versione del telefono è esplosa su un aereo (avete letto bene).A questo punto, per l’azienda, che pare abbia investito nel progetto di riconversione oltre due miliardi di dollari, conviene voltare pagina e cestinarlo, cambiando possibilmente anche il nome la prodotto.Il danno d’immagine è enorme, bastava salire su un aereo per comprenderne la portata.Mister Reset, il blog di Gigi Beltrame
Link all’articolo